Cannelloni patate e porcini

Cannelloni patate e porcini

INGREDIENTI

  • 500 g di patate a pasta gialla
  • 200 g di funghi porcini
  • 1 piccola cipolla bionda
  • 1 cucchiaio d’olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
  • 3-4 rametti di prezzemolo
  • 120 ml di latte parzialmente scremato
  • 70 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • besciamella preparata con 600 ml di latte
  • burro per la pirofila
  • 250 g di cannelloni all’uovo



PREPARAZIONE

  • Lavare le patate e lessarle per 30 minuti in acqua bollente salata, oppure cuocerle per 40 minuti a vapore.
  • Nel frattempo preparare i funghi.
  • Togliere dai funghi la radichetta terrosa, quindi sciacquarli brevemente sotto acqua fresca corrente per eliminare i residui di terra. Affettarli o tagliarli a cubetti.
  • Spellare la cipolla e tritala finemente. Mettere in una padella l’olio, la cipolla tritata e portarla sul fuoco.  Farlo rosolare dolcemente fintanto che non si sarà ben dorata, quindi unire i funghi, farli insaporire per un paio di minuti, unire un pizzico di sale, una grattugiata di pepe e cuocere per 4-5 minuti a fiamma media coperto.
  • Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere.
  • Quando le patate sono cotte pelarle e passarle al passapatate in una ciotola. Unire il latte e mescolare fino ad ottenere una crema. Unire un pizzico di sale, più abbondante se si sono cotte le patate a vapore, il prezzemolo tritato e il Parmigiano, tenendone da parte una manciata. Mescolare bene, quindi unire i funghi ed incorporarli.
  • Preparare la besciamella.
  • Imburrare una pirofila rettangolare di 30×20 centimetri e versarvi un paio di mestoli di besciamella. Livellarla con un cucchiaio in uno strato uniforme e disporvi i cannelloni man mano che si farciscono con il ripieno di funghi e patate.
  • Il ripieno è abbastanza morbido e i cannelloni si farciscono facilmente aiutandosi con un piccolo cucchiaino.
  • Quando tutti i cannelloni farciti sono stati disposti nella pirofila coprirli con la restante besciamella, spargendola bene.
  • Cospargere con il Parmigiano grattugiato tenuto da parte, quindi coprire con la stagnola.
  • Infornare nel forno preriscaldato a 200° C per 20 minuti, quindi togliere la stagnola e cuocere per altri 20 minuti.
  • Attendere 5-10 minuti prima di servire.

  • Questa pasta può essere preparata un giorno prima e lasciata in frigorifero fino al momento di gratinarla.
  • Ottima, se avanza, anche il giorno dopo, scaldata nel forno a 200°C per una decina di minuti. Se tende a scurirsi troppo coprirla con la carta stagnola.
  • E’ possibile anche congelarla, si conserva così per 3 mesi circa. Al momento di consumarla metterla nel frigorifero la sera prima e scaldarla al momento di mangiarla nel forno come descritto in precedenza.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...