INVOLTINI DI PESCE SPADA CON GAMBERI, CALAMARI E VONGOLE

Tempo di preparazione: 40 minuti
Costo: medio alto
Difficoltà: media



    Ingredienti per 2 persone:


    6 fettine di pesce spada opuure 2 tranci da sezionare

    200 grammi di calamaro 

    Pinoli

    100 grammi di gamberi

    Prezzemolo

    Sale e pepe

    1 uovo

    Pan grattato

    300gr di vongole 


    Procedimento:


    Per la buona riuscita di questo piatto utilizzo di solito pesce spada congelato, che ha la carne più compatta e me lo faccio tagliare a fettine sottili . 
    Ciò non vuol dire dire che dovete necessariamente utilizzare il surgelato anzi, ma quando lo acquistate fresco è impossibile ricavare delle fettine sottili, perciò il pescivendolo vi taglierà il trancio e poi a casa dovrete ricavarvi da voi delle fettine, che poi andrete a battere con il batticarne e la carta oleata o da forno, fino al raggiungimento dello spessore desiderato.
    Detto ciò una volta pronto il pesce mantenetelo in frigorifero mentre preparate la farcia. 

    Prendete dei gamberetti e sgusciateli mantenendo solo la polpa.
    Di seguito prendete il calamaro e tritate tutto sottilmente. 

    Fate rosolare uno spicchio di aglio con l’olio extra vergine e soffriggete il trito di calamaro, sfumando con del vino bianco. Trascorsi circa quattro minuti unite i gamberetti a pezzetti (in base alla grandezza del gambero) e i pinoli. 
    Salate e pepate ed aggiungete il prezzemolo a fuoco spento. 
    Fate intiepidire il composto, aggiungete del pan grattato per legare il tutto e farcite gli involtini nella classica maniera aiutandovi con uno stuzzicadenti se necessario.
    In pentolino fate aprire le vongole, sfriggendole con aglio e olio.

    Adesso prendete gli involtini, passateli nella farina e fateli cuocere anch’essi in una padella con l’olio, sfumate con un goccio di vino e fate asciugare. 

    Unite un po’ di acqua di vongole e fate restringere fino a che non si formi una cremina. Una volta impiattati se la salsa risulterà lenta fatela restringere sul fuoco. 
     Guarnite con le vongole e del prezzemolo.

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...