FALAFEL (Polpette di ceci )


I Felafel, o Falafel


I Felafel, o Falafel, sono un piatto di origine mediorientale, rivendicato dai libanesi, 

diventato piatto nazionale israeliano e preparato in tutto il mondo arabo con diverse
varianti, per esempio con fave al posto dei ceci in Egitto. 
Vengono offerti dai kekabbari occidentali come alternativa vegetariana al kebab. 
Possiamo dire che sono un piatto simbolo, la bandiera del Medioriente, un piatto 
su cui si trovano d’accordo anche popoli 
che da decenni non riescono a convivere sulla stessa terra. 
Ed è un piatto che ancoraprima di essere pronto, quando tutti gli ingredienti vengono 
tritati, con le sue spezie emana i profumi tipici, travolgenti, di quella terra che l’ha ideato.

Ingredienti:

  • 500 grammi di ceci 
  • 2 cipolle bianche medie 
  • 6/7 spicchi di aglio 
  • 2 cucchiaini di cumino 
  • 2 cucchiaini di coriandolo 
  • 2 cucchiaini di curcuma 
  • 1 cucchiaino di peperoncino 
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato 
  • un pò di prezzemolo 
  • 100gr di pane secco
  • sale 

Procedimento:

Il piatto è semplicissimo da preparare.

Si lasciano i ceci una notte in ammollo, si scolano e poi vanno tritati insieme 
a tutti gli altri ingredienti.

Per comodità potrebberò essere tritati prima solo i ceci, per assicurarsi che non ne resti qualcuno intero, e poi man mano unire gli altri ingredienti.

il prezzemolo , il pane secco a pezzetti.

Cumino, coriandolo e curcuma.

Una volta mescolato bene il tutto, l’impasto va lasciato a riposo 
in frigo per almeno mezza giornata.


















Poi formare delle polpettine passandole nella farina 
(Alcuni preferiscono il pan grattato fine ) 
ma la ricetta originale prevede la farina 

Fate friggere le polpette dopo aver riscaldato l’olio .

Si consiglia di consumarli appena cotti con un’insalata mista o pomodori e cipolle, o su letto di rucola o una crema a base di yogurt e cetrioli (come la salsa greca tzatziki).
accompagnato magari dal pane arabo o pita
( Che prossimamente vi spiegherò come fare )

Ho cercato di riprodurre la ricetta originale in modo da valutare quella e poi magari in seguito apportare delle modifhce secondo i propri gusti. Qualcuno cuoce i ceci prima di tritarli, forse per comodità, ma poi ci aggiunge della farina per amalgamare. 
Ho preferito evitare questo procedimento. 
Così come ho abbondato nelle spezie per assecondare l’uso arabo di rendere le spezie un ingrediente importante delle ricette e non solo un ingrediente secondario di cui bisogna appena sentire il sapore. 
Non vi resta che gustare i vostri felafel: buon appetito!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...